Lettura

Rapporti chiave

Sesto rapporto di valutazione dell'IPCC (2021)

Fonte: Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC)
Scritto da: IPCC Working Group I

Il rapporto affronta la comprensione fisica più aggiornata del sistema climatico e del cambiamento climatico, mettendo insieme gli ultimi progressi della scienza del clima, combinando varie prove schiaccianti e sottolineando la necessità critica per l'umanità di agire con urgenza per affrontare la crisi climatica.

Food System Impacts on Biodiversity Loss (2021)

Fonte: Chatham House
Scritto da: Tim G. Benton, Carling Bieg, Helen Harwatt, Roshan Pudasaini e Laura Wellesley

In collaborazione con un importante organo di consulenza politica del Regno Unito, questo documento esplora il ruolo del sistema alimentare globale come principale motore dell'accelerazione della perdita di biodiversità. Spiega come la produzione alimentare stia degradando o distruggendo gli habitat naturali e contribuendo all'estinzione delle specie. Il documento delinea le sfide e i compromessi coinvolti nella riprogettazione dei sistemi alimentari per ripristinare la biodiversità e/o prevenire ulteriori perdite di biodiversità, e presenta soluzioni per passare all'azione.

IPCC Special Report on Climate Change and Land (2020)

Fonte: Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC)
Scritto da: IPCC Working Groups I, II and III

Questo rapporto affronta i flussi di gas serra (GHG) negli ecosistemi terrestri, l'uso del suolo e la gestione sostenibile della terra in relazione all'adattamento e alla mitigazione del cambiamento climatico, alla desertificazione,al degrado del suolo e alla sicurezza alimentare.

Changing Climate, Changing Diets: Pathways to Lower Meat Consumption (2015)

Fonte: Chatham House
Scritto da: Laura Wellesley, Catherine Happer e Antony Froggatt

Questo rapporto di Chatham House mette in evidenza le importanti questioni legate all'alimentazione - in particolare il consumo di carne - e i contributi significativi che le scelte alimentari portano nella lotta ai cambiamenti climatici. I percorsi per trasformare il nostro sistema alimentare, così come l'analisi dei problemi principali, sono delineati insieme a raccomandazioni essenziali.

Libri

Breaking Boundaries (2021)

Scritto da: Johan Rockström e Owen Gaffney

All'alba di un momento critico nella storia dell'umanità, questo libro presenta una visione di "gestione planetaria" - un ripensamento del nostro rapporto con il nostro pianeta - e traccia un nuovo corso per il nostro futuro.

Gli autori, il cui lavoro è il soggetto di un nuovo documentario su Netflix uscito nell'estate del 2021 e narrato da Sir David Attenborough, rivelano l'intera scala dell'emergenza planetaria che dobbiamo affrontare - ma anche come possiamo stabilizzare i sistemi di supporto vitali della Terra.

Studi scientifici

Le emissioni globali di gas a effetto serra degli alimenti di origine animale sono raddoppiate se comparate a quelle provenienti dagli alimenti di origine vegetale

Scritto da: Xiaoming Xu, Prateek Sharma, Shijie Shu, Tzu-Shun Lin, Philippe Ciais, Francesco N. Tubiello, Pete Smith, Nelson Campbell & Atul K. Jain
Pubblicazione: 2021

Abstract:
Agriculture and land use are major sources of greenhouse gas (GHG) emissions but previous estimates were either highly aggregate or provided spatial details for subsectors obtained via different methodologies. Using a model–data integration approach that ensures full consistency between subsectors, we provide spatially explicit estimates of production- and consumption-based GHG emissions worldwide from plant- and animal-based human food in circa 2010. Global GHG emissions from the production of food were found to be 17,318 ± 1,675 TgCO2eq yr−1, of which 57% corresponds to the production of animal-based food (including livestock feed), 29% to plant-based foods and 14% to other utilizations. Farmland management and land-use change represented major shares of total emissions (38% and 29%, respectively), whereas rice and beef were the largest contributing plant- and animal-based commodities (12% and 25%, respectively), and South and Southeast Asia and South America were the largest emitters of production-based GHGs.

Reducing food’s environmental impacts through producers and consumers

Scritto da: J. Poore e T. Nemecek
Pubblicazione: 2018

Abstract:
Food’s environmental impacts are created by millions of diverse producers. To identify solutions that are effective under this heterogeneity, we consolidated data covering five environmental indicators; 38,700 farms; and 1600 processors, packaging types, and retailers. Impact can vary 50-fold among producers of the same product, creating substantial mitigation opportunities. However, mitigation is complicated by trade-offs, multiple ways for producers to achieve low impacts, and interactions throughout the supply chain. Producers have limits on how far they can reduce impacts. Most strikingly, impacts of the lowest-impact animal products typically exceed those of vegetable substitutes, providing new evidence for the importance of dietary change. Cumulatively, our findings support an approach where producers monitor their own impacts, flexibly meet environmental targets by choosing from multiple practices, and communicate their impacts to consumers.