Leader interreligiosi

INVITO A PLANT BASED TREATY

Interfaith I leader chiedono un Plant Based Treaty negli sforzi per evitare una catastrofe climatica

Caro Presidente della COP26, il signor Alok Sharma,

Noi, i sottoscritti leader religiosi di molte fedi, esortiamo i leader mondiali, i governi e i delegati alla Conferenza di Glasgow sul cambiamento climatico ad approvare il sito Plant Based Treaty come componente essenziale degli sforzi per evitare una catastrofe climatica.

Lo facciamo perché il nostro mondo, il mondo che Dio inizialmente ha potuto chiamare "molto buono" (Genesi 1:31), è ora minacciato come non mai, con l'estinzione umana una possibilità molto reale. Vi prego di considerare:

  • I recenti gravi eventi climatici si sono verificati in un momento in cui la temperatura globale è aumentata di circa 1,1 gradi Celsius (circa due gradi Fahrenheit) dall'inizio della rivoluzione industriale. Gli esperti del clima proiettano che questo aumento sarà tra i 2C-5C gradi entro la fine di questo secolo se gli affari continuano come normale, innescando eventi climatici molto peggiori.
  • Gli esperti del clima temono che i cicli di feedback positivi auto-rinforzanti (cicli viziosi) potrebbero portare a un punto di svolta irreversibile quando il clima va fuori controllo, con risultati catastrofici;
  • Ci saranno probabilmente decine di milioni di rifugiati disperati che fuggiranno da gravi ondate di calore, siccità, incendi, tempeste, inondazioni e altri eventi climatici. Questi disastri renderanno l'instabilità e la guerra molto più probabili.

A causa di quanto sopra, bisogna fare tutto il possibile per ridurre il cambiamento climatico, iniziando il più presto possibile. Passare a fonti di energia rinnovabili, produrre automobili, lampadine e altri oggetti più efficienti, riciclare e fare il compostaggio sono tutti passi positivi.

Tuttavia, l'approccio migliore per cercare di evitare una catastrofe climatica è attraverso uno spostamento della società verso diete a base vegetale. Un tale cambiamento ha un grande vantaggio che gli altri cambiamenti positivi non hanno. Non solo riduce significativamente le emissioni di gas serra, perché ci sarebbero molte meno mucche e altri animali d'allevamento che emettono metano, un gas serra molto potente con una capacità molto maggiore di riscaldare il pianeta rispetto al CO2 per unità di peso. Ha anche il potenziale di ridurre drasticamente il CO2 attualmente nell'atmosfera, permettendo la riforestazione di oltre un terzo delle terre libere dai ghiacci del mondo che sono attualmente utilizzate per il pascolo e l'allevamento di colture da foraggio per gli animali. Questo potrebbe ridurre le attuali 420 parti per milione di CO2 nell'atmosfera a un livello molto più sicuro sotto le 350 ppm, che è un valore soglia secondo gli esperti del clima.

Fortunatamente, oggi è molto più facile adottare una dieta a base vegetale grazie all'abbondanza di sostituti vegetali per la carne e altri prodotti animali. Molti hanno l'aspetto, la consistenza e il sapore così simili a quelli dei prodotti animali che anche i mangiatori di carne di lunga data non riescono a distinguerli.

Passare a diete a base vegetale e al rimboschimento avrebbe molti vantaggi aggiuntivi, tra cui la riduzione dell'attuale perdita di biodiversità, l'epidemia di malattie legate alla dieta, l'uso molto inefficiente di terra, energia, acqua e altre risorse, il massiccio maltrattamento degli animali, e le prospettive di future pandemie, essendo così molto più coerente con i valori religiosi fondamentali.

Soprattutto, aiuterebbe a lasciare un mondo abitabile per le generazioni future.

Quindi, per favore unitevi a noi nell'appoggiare il sito Plant Based Treaty e aiutate a fare in modo che evitare una catastrofe climatica sia una priorità per la società.

"In quasi tutte le religioni della terra, la creazione è sacra. Mentre le decisioni prese al COP-26 coinvolgeranno la politica, l'economia e la scienza, esse coinvolgono anche intimamente le tradizioni di fede e i loro miliardi di aderenti. È troppo tardi per fare qualcosa di meno di quello che possiamo fare. L'inclusione del trattato sulle piante è assolutamente vitale per una posizione completa, coraggiosa e fattibile contro il cambiamento climatico".

- Victoria Moran, co-fondatrice, The Compassion Consortium

"Arginare il cambiamento climatico richiederà all'umanità di passare a diete a base vegetale, ispirate dagli insegnamenti religiosi".

- Rabbino Yonatan Neril, Fondatore e direttore esecutivo, Il Centro interreligioso per lo sviluppo sostenibile

"L'approccio migliore per cercare di evitare una catastrofe climatica è attraverso uno spostamento della società verso diete a base vegetale. Non solo riduce significativamente le emissioni di gas serra, perché ci sarebbero molte meno mucche e altri animali d'allevamento che emettono metano, ma ridurrebbe anche drammaticamente l'anidride carbonica atmosferica permettendo il rimboschimento di oltre un terzo delle terre libere dal ghiaccio del mondo che sono attualmente utilizzate per il pascolo e l'allevamento di colture da foraggio per gli animali. Questo potrebbe ridurre le attuali 420 parti per milione di anidride carbonica nell'atmosfera ad un livello sicuro sotto le 350 ppm". 

- Richard Schwartz, professore emerito e presidente emerito di Jewish Veg

"Il benessere del pianeta, dell'umanità e di tutta la vita è inseparabilmente connesso a come ci trattiamo l'un l'altro. Il sito Plant Based Treaty è un passo vitale per spostare il nostro attuale percorso di distruzione e danno, verso uno di guarigione, integrità e creazione di un mondo sostenibile che funzioni per tutti." 

- Rev. Shad Groverland, direttore esecutivo, Ministeri dell'unità nel mondo

"L'imperativo religioso di preservare e proteggere la Divina Creazione richiede un importante passaggio a diete a base vegetale che ridurrà le emissioni di gas metano, faciliterà la riforestazione e ridurrà l'anidride carbonica atmosferica, il metano e il protossido di azoto a livelli molto più sicuri. L'agricoltura animale ha raccolto relativamente poca attenzione nonostante sia uno dei più dannosi motori della distruzione del pianeta a causa delle sue emissioni di gas serra, del degrado della terra, della deforestazione, della perdita di biodiversità, del consumo di acqua e dell'inquinamento. Complimenti all'organizzazione Plant Based Treaty per aver messo in evidenza questa 'mucca nella stanza'". 

- R. David Rosen, ex Rabbino Capo d'Irlanda

"Gli insegnamenti del Buddha (il Dharma) includono esplicitamente tutti gli esseri senzienti nel cerchio della compassione e della non-cura. Anche se il riscaldamento globale e gli altri effetti devastanti dell'allevamento di animali da macello non erano una preoccupazione quando il Buddha viveva, da 2500 a 2600 anni fa, se il Buddha fosse vivo oggi, non c'è dubbio che avrebbe sostenuto la fine dell'allevamento in fabbrica, sia per il nostro fragile ambiente che per gli animali stessi". 

- Bob Isaacson, cofondatore e direttore esecutivo di Voci del Dharma per gli animali

"Il cambiamento climatico è la più grande minaccia per il nostro mondo, il mondo di Dio, oggi. Raccomando l'organizzazione Plant Based Treaty per i suoi sforzi dedicati ad aumentare la consapevolezza che un passaggio della società a diete vegane è essenziale per gli sforzi per evitare una catastrofe climatica. I loro sforzi devono avere successo in modo che possiamo lasciare un mondo decente e abitabile per le generazioni future". 

- Rabbino Dr. Nathan Lopes Cardozo, decano, Accademia David CardozoGerusalemme, autore e conferenziere internazionale

"Come studioso di etica religiosa attraverso le tradizioni religiose, abbraccio di cuore il Plant Based Treaty. Ogni religione insegna all'umanità a vivere in modo semplice e compassionevole, a condividere e a proteggere i vulnerabili, tutto ciò indica ora una dieta a base vegetale." 

- L. A. Kemmerer, Ph.D., MTS. e autore di Animali e religioni mondiali

"Dio ha dato agli uomini il dominio sulla Terra dopo averci creato a Sua "immagine". Questo significa che dobbiamo esercitare lo stesso tipo di "dominio" che ci è stato mostrato, prendendoci cura e nutrendo l'un l'altro e tutte le creature che Egli ha creato e ama. Tragicamente, stiamo fallendo nel nostro compito di amministratori di questo pianeta! I principi e gli obiettivi del Trattato Basato sulle Piante sono completamente in linea con il tenore e il messaggio della Bibbia, e con l'incarico datoci da Dio di prenderci cura del pianeta e di tutti i suoi abitanti". 

- Dr. Milton Mills, MD, e Avventista del Settimo Giorno

"Tutte le religioni hanno una premessa di fondo: gentilezza, compassione ed evitare di infliggere dolore. C'è un modo, tre volte al giorno, per praticare questo principio spirituale fondamentale. Mangiare frutta, verdura, noci, cereali e legumi, in tutte le loro meravigliose combinazioni, ed evitare di uccidere gli animali. È così semplice. Come dice il proverbio, la pace comincia nel tuo piatto". 

- Jane Velez-Mitchell, giornalista/autore

"Sovvenzionare la coltivazione di frutta, verdura, cereali integrali, noci e legumi ed esortare i nostri concittadini a mangiare piante e non carne allevierà tanti problemi. Per esempio, questo porterà a significative riduzioni delle emissioni di gas serra a una piccola frazione del costo dello sviluppo di fonti di energia alternative. Come ebrei, siamo obbligati a prenderci cura della Terra e a conservare le risorse naturali. Noi adempiamo a questo obbligo mangiando piante e facendo la nostra parte per rallentare e invertire il cambiamento climatico". 

- Jeffrey Spitz Cohan, direttore esecutivo, Veg ebreo

"L'agricoltura animale sta inquinando il nostro pianeta ed è una grande minaccia per la sicurezza dell'umanità. L'Interfaith Vegan Coalition rappresenta 36 organizzazioni membri e il nostro partner Animal Interfaith Alliance con 17 organizzazioni membri. Insieme, sollecitiamo Segretario Generale Guterres a onorare i nostri cari valori spirituali eliminando l'agricoltura animale sporca dai nostri sistemi alimentari e praticando la riverenza per tutti gli esseri senzienti".

- Lisa Levinson, di In difesa degli animali e cofondatore della Coalizione Vegana Interconfessionale

Molte grazie per la vostra considerazione.

Molto sinceramente vostro,

Firmatari:

Organizzazioni

AllCreatures(all-creatures.org)

Società anglicana per il benessere degli animali(aswa.org.uk)

Alleanza interreligiosa per gli animali(animal-interfaith-alliance.com)

Progetto della bandiera di preghiera degli animali(peacetoallbeings.com)

Animali nell'Islam(animalsinislam.com)

American Vegan Society (americanvegan.org)

Un film di preghiera per la compassione(aprayerforcompassion.com)

Un mondo ben nutrito.(AWFW.org

Aytzim: Giudaismo ecologico (aytzim.org)

BEHT(beht.org)

Bhagvatinandji Education and Health Trust(beht.org)

Azione Cattolica per gli Animali(catholicactionforanimals.wordpress.com)

Catholic Concern for Animals(catholic-animals.com)

Circolo della Compassione(circleofcompassion.org)

Guaritori del clima(ClimateHealers.org)

Cristiani per gli animali - Polonia (Facebook)

Christian Vegetarians and Vegans UK(christian-vegetariansvegans.org.uk)

Associazione Cristiana Vegetariana (ChristianVeg.org)

Consorzio della Compassione (CompassionConsortium.org)

Spirito compassionevole(compassionatespirit.com/wpblog/)

Concern for Helping Animals In Israel (chai-online.org

Vivere in modo compassionevole(Compassionate-Living.org)

Creation Care Church(creationcarechurch.org)

Dharma Voices For Animals (DharmaVoicesForAnimals.org

EcoJews (aytzim.org)

Faith Action for Animals (Facebook)

Fraternité pour le respect animal (FRA-Respect-Animal.org)

Freedom Farm Sanctuary, (Freedom-Farm.org.il

Rete globale Jain

Ministero delle Creature di Dio(godscreaturesministry.org)

Alleanza Sionista Verde (aytzim.org)

Hazon(hazon.org)

Onora la società della creazione di Dio

In difesa degli animali (IDAUSA.org

Centro interreligioso per lo sviluppo sostenibile(InterfaithSustain.com)

Consiglio interreligioso per la protezione degli animali e della natura

Interfaith Vegan Alliance(interfaithveganalliance.org)

Coalizione Vegana Interconfessionale(www.interfaithvegancoalition.org

Organizzazione internazionale Ahimsa

Istituto di Jainologia(jainology.org)

L'iniziativa vegana di Jain

Jay Mehta Mahavir Trust

Jewcology(jewcology.org)

Jewish Veg(JewishVeg.org)

Società Vegetariana Ebraica - Israele

Società Vegetariana Ebraica - Regno Unito (JVS.org.uk)

Ebrei della Terra (AYTZIM.ORG)

Giustizia e Pace

LUV4ALL(loveunityvoice.com)

Musica e arte Karuna(willtuttle.com)

Mahavir Trust(opencharities.org/charities/298551)

Main Street Vegan Academy(mainstreetvegan.net/academy)

Midrashet Darkeinu (darkaynu.org)

Neohasid (neohasid.org

One Love Animal Connection Ministry(olacm.org)

Associazione Oshwal del Regno Unito(oshwal.co.uk)

Pan-Orthodox Concernfor Animals (panorthodoxconcernforanimals.org)

Agnelli PETA(petalambs.com)

Parentela animale quacchera(www.ogmm.org/animal-kinship)

Quaker Concern for Animals(quaker-animals.co.uk)

Fondazione Romeera(theromeerafoundation.org)

Centro Sadhu Vaswani(sadhuvaswani.org)

SARX(sarx.org.uk)

Shamayim: Difesa ebraica degli animali (shamayim.us )

Shomrei Breishit: Rabbini e Cantori per la Terra (aytzim.org)

St. Francis Alliance(stfrancisalliance.com)

Insieme nella creazione(togetherincreation.org)

Ministero Unitariano Universalista degli Animali

United Poultry Concerns(upc-online.org)

Veganos Católicos

Spiritualità Vegana (VeganSpirituality.com

Assemblea Vegana Mondiale(worldveganassembly.org)

Giovani giainisti(youngjains.org.uk)

I leader cristiani

Rev. Micah Bucey, ministro della Judson Memorial Church

Robert Culat, sacerdote cattolico

Rev. Alice Dee, ministro biopanteista, attivista vegana per i diritti degli animali, fondatrice di We Care About Animals e autrice di Why Vegan? Motivi per boicottare l'uso degli animali

P. Donatello, prete cattolico, sostenitore dei diritti degli animali

Una Rose, blogger vegana, attivista e sostenitrice dei diritti degli animali e del veganismo

Padre John Ryder, portavoce dell'Associazione Cristiana Vegetariana e Vegana UK

Giustizia e Pace

Rev. Shad Groverland, direttore esecutivo, Unity Worldwide Ministries

Frank Hoffman, pastore di chiesa in pensione che ora serve il mondo come pastore di all-creatures.org

I leader degli Esseni

Tami Hay. MA, RMT, Ministro Esseno Ordinato

I leader Jain

Pramoda Chitrabhanu, direttore del Centro Internazionale di Meditazione Jain

Dr. J. Jina Shah, Presidente del Comitato Ahimsak Eco Vegan

I leader del Kabir Panth

Jay Jaggessur, Mahant e Presidente, Associazione Kabir di Toronto.

Rabbini

Jonathan Jaffe Bernhard, direttore esecutivo di Shamayim: Difesa ebraica degli animali

Dr. Nathan Lopes CardozoDecano, The David Cardozo Academy, Gerusalemme: autore e conferenziere internazionale

Howard, Cohen, Congregazione Shira Hayam

Rabbi Gabriel K Cousens, MD, MD(H), Direttore della Fondazione Tree of Life e Rabbino di Kehilat Etz Chaim Shul

Hammai Engelmayer, rabbino emerito della Congregazione Beth Israel of the Palisades

Yonassan Gershom, autore di Kapporus Then and Now: Verso una tradizione più compassionevole.

Shoshanah Hartman, scuola ebraica Hazutzim

Elias Herb, leader spirituale del Tempio Beth Shalom, Salem, Oregon

Rabbino Miriam Hyman, Tempio Beth El, Poughkeepsie, NY 

Akiva Gersh, insegnante, scrittore, fondatore della piattaforma di social media "Vegan Rabbi

Ariella Graetz, Kehilat Emet Veshalom, Nahariya, Israele

Rabbi Irving (Yitz) Greenberg, studioso senior in residenza, Hadar Institute, e autore di molti libri di Judaica.

Asa Keisar, Fondatore dell'Organizzazione Lechathila e autore di Velifnei Iver "[ Non metterai una pietra d'inciampo] davanti ai ciechi".

Jonathan Klein, direttore, Faith Action for Animals

Dalia Marx, Rabbino Aaron Panken professore di liturgia e Midrash, Hebrew Union College - JIR, Gerusalemme

Benjamin Minich, Kehillat Daniel, Jaffa, Israele

Yonatan Neril, fondatore e direttore dell'Interfaith Center for Sustainable Development e co-editore di Eco Bible 

Joel Pitkowsky, rabbino conservatore, Congregazione Beth Sholom, Teaneck, NJ

Razed Raphael, Darkeynu, Melrose Park, USA

David Rosen, ex rabbino capo d'Irlanda e direttore internazionale degli affari interreligiosi dell'American Jewish Committee 

Hanan Schlesinger, cofondatrice di Roots/Shorashim/Judur, un'organizzazione di basecongiunta palestinese-israeliana per la pace

David Mevorach Seidenberg, fondatore e direttore di Neohasid e autore di Kabbalah ed Ecologia 

Haim Shalom, Kehillat Mevakshei Derech, Gerusalemme.

Barry Silver, Esq, leader spirituale della Congregazione L'Dor Va-Dor a Boynton Beach, Florida e fondatore dell'ebraismo cosmico che unisce scienza e religione 

Yedidya Sinclair, ex vicepresidente, Energiya Global

Elliot Skidell, in pensione, Hewlett, NY

Faith Stansnyder (Cantor), Music of Faith, Milwaukee, USA

Dr. Shmuly Yanklowitz, PhD, fondatore e presidente di Shamayim (un movimento ebraico di difesa degli animico ebraico) e autore di 21 libri sull'etica ebraica

Moshe Yehudai, Congregazione di Raanana, Raanana, Israele

Lina Zerbarini, Sinagoga Kehilat Shalom

Leader della scienza della mente

Regina DeBarberie, cappellano degli animali

Leader Universalisti Unitari

Rev. Russell Elleven, DMin

Rev. John Gibb Millspaugh, direttore esecutivo, Ministero Unitario Universalista degli Animali

Rev. Dr. Joel Tishken

Leader interreligiosi

Rev. Sarah Bowen, clero interreligioso presso il Compassion Consortium; decano del One Spirit Interfaith Seminary; autore di Sacred Sendoffs: An Animal Chaplain's Advice For Surviving Animal Loss, Making Life Meaningful, & Healing The Planet

Rev. Starr Regan DiCiurcio, autore di Divine Sparks: Interfaith Wisdom for a Postmodern World

Julie Griffin, co-fondatrice dell'Assemblea Vegana Mondiale

Il Maestro Supremo Ching Hai, grande sostenitore del veganismo in tutto il mondo

Rev. William Melton, Il Consorzio della Compassione

Rev. Sally Swan, cappellano interreligioso

Leader della gentilezza amorosa

Rev. Meenakshi Angel Honig, autore di Feel Good Now~ Come sentirsi al meglio e avere il meglio da dare e The Soulution~ 10 motivi convincenti per scegliere una dieta a base vegetale

Leader del Nuovo Pensiero

Rev. Natalie Lehman, MSW, Co-Ministro, Centro Spirituale dell'Unità della Valle del Mohave - Movimento del Nuovo Pensiero

Capi pagani

Eve Sanchez, MA NCRTB AYT, Moon Child Sanctuary

Tutte le fedi

Sailesh Rao, fondatore e direttore di Climate Healers

Jenne Sindoni

Tutti gli attivisti della vita

Frank Lane, autore Plant-Powered Enlightenment 

Attivisti buddisti

Ben Isaacson, presidente di Dharma Voices for Animals

Marilyn Kroplick, MD, presidente di In Defense of Animals

Susan Youngblood Lind

Eric T Lind

Attivisti cristiani (inclusi battisti, cattolici, quaccheri, protestanti, avventisti del settimo giorno)

Judy McCoy Carman, autore di Peace To All Beings e Homo Ahimsa

Kathleen Kastner, spiritualità vegana, fisiologo dell'esercizio fisico M.S.

Gracia Fay Ellwood, editore di The Peaceable Table

Doug Franklin MA.

Amy Lacombe, Leader del Capitolo UU Animal Ministry (UUAM)

Thomas Wade Jackson, regista e direttore esecutivo di The Compassion Project, Inc 

Stephen Kaufman, MD, direttore dell'Associazione Cristiana Vegetariana

Diana Molina, LCG. (Scienze genomiche)

Milton Mills, MD - CEO Gilead Medical Group, Inc

Janet Parsons MBE

Charles Patterson, scrittore, editore, terapeuta, storico, sostenitore degli animali e autore premiato di dieci libri, tra cui Eternal Treblinka: Our Treatment of Animals and the Holocaust

Derek Reeve

Cynthia Sampson, Circolo di Cooperazione della Compassione per tutti gli Esseri Viventi, Iniziativa delle Religioni Unite

Marta Saratowicz, Cristiani per gli animali

Jack Sawyer, Ph.D.

Chris Sciberras, Giustizia e Pace

Sven Sorge

Estela Torres, FRA- Fraternité pour le respect animal

Peter Zabala, Animatore della Laudato si', Movimento Laudato si'.

Attivisti indù

Dharmada, fondatore di Veganparadise.org

Attivisti interreligiosi

Gretchen Otten, Consorzio Compassionevole

Attivisti dell'Islam

Cathleen Hothersall, attivista mondiale a base vegetale

Attivisti Jain

Bawa Jain, segretario generale, Consiglio mondiale dei leader religiosi

Tejas S, Jaina

Pramoda Chitrabhanu, insegnante, relatore e autore di diversi libri sulla dieta vegana e il veganismo

Attivisti ebrei

Alicia Albek, fondatrice di Vamos Vegan, membro del consiglio nazionale di Jewish Veg, membro del Resilient Palisades Plant Based Solutions Team

Lara Balsam, Direttore, Società Vegetariana Ebraica Regno Unito

Noam Bedein, fondatore e direttore del Dead Sea Revival Project e del Middle East Ecotourism 

Anat Ben-Yonatan, PhD, The Coller-Menmon Program for Animal Rights and Welfare, Buchmann Faculty of Law, Tel Aviv University

Dan Brook, PhD, autore di Eating the Earth e altri libri e professore di sociologia alla San Jose State University

Dr. Brandon Burr, direttore della politica alimentare, Centro per un'economia umana

Ellen Burr, attivista ambientale e climatica

Jeffrey Spitz Cohan, direttore esecutivo, Jewish Veg

Lionel Friedberg, pluripremiato produttore, regista, sceneggiatore e direttore della fotografia

Racine Hiet, fondatrice di LUV4ALL: Madre Terra avverte! Risveglia la tua COMPASSIONE

Ivor Block, Pubbliche Relazioni, LUV4ALL: Madre Terra avverte! Svegliate la vostra COMPASSIONE

David Krantz, presidente di Aytzim: Giudaismo Ecologico

Lisa Levinson, fondatrice di Vegan Spirituality, cofondatrice della Interfaith Vegan Coalition, direttrice delle campagne di In Defense of Animals

Dr Miriam Maisel MD, medico di famiglia, medico dello stile di vita, autore, docente del corso di nutrizione basata sulle piante dell'Università di Winchester

Dan Misheiker, docente del Dipartimento di Letteratura e del Dipartimento di Educazione, Levinsky College of Education e co-fondatore del gruppo di ricerca Umano-Animali, Università di Tel-Aviv

Dawn Moncrief, fondatrice e direttrice di "A Well Fed Wiorld".

Nina Natelson, direttore fondatore di Concern for Helping Animals In Israel

David Niekerk, presidente del consiglio di amministrazione di Jewish Veg 

Lewis Regenstein, autore di diversi libri sulla fauna selvatica e l'ambiente, tra cui "Replenish the Earth: Gli insegnamenti delle religioni del mondo sulla protezione degli animali e della natura".

Adit Romano, co-fondatore e co-direttore di Freedom Farm Sanctuary in Israele

David Schreiber, nel comitato direttivo del Jewish Climate Action Network

Richard H. Schwartz, PhD, presidente emerito del College of Staten Island e autore di Judaism and Vegetarianism, Vegan Revolution: Saving Our World and Revitalizing Judaism, e altri libri

Yael Shemesh, professore associato di Bibbia ebraica all'Università Bar-Ilan e capo del Fanya Gottesfeld Heller Centro per lo studio delle donne nel giudaismo

Prof, Terkel Università di Tel Aviv

J. 'VeganMan' Tucker, Presidente, EarthSaveMiami.Org & CEO, Save The Earth Ecocenter

Jonathan Wolf, fondatore e leader di organizzazioni e progetti ambientali ebraici fin dagli anni '70, tra cui Jewish Vegetarians of North America L'OLAM; The Jewish Environmental Network; e altri gruppi

Attivisti mennoniti

Nelson Lee, Chiesa della Pace di Chinatown

Attivisti del giudaismo messianico

Rena Franchi, scrittrice, amante degli animali

Attivisti Universalisti Unitari

Rev. Natalie Lehman, MSW, Co-Ministro, Centro Spirituale dell'Unità della Valle del Mohave - Movimento del Nuovo Pensiero

Juliet L. Hutchings,

Mary Kugler, UUFBR, Unitarian Universalist Fellowship of Boca Raton 

Kathryn Reid

Attivisti di spiritualità femminile

Acero Rudynski

Non dichiarato

Hope Bohanec, direttore esecutivo, Compassionate Living

Craig Cline, sostenitore degli umani e dei non umani, vegano, autore di GoldenRuleism/Living A GoldenRule-Guided Life

Victoria Moran, autrice di 13 libri sulla spiritualità contemporanea e la vita compassionevole, nonché fondatrice e direttrice della Main Street Vegan Academy

Jacque Salomon, Spiritual Life Coach-Social, Climate & Food Justice Activist, Speaker, Fondatrice del Non profit

Aggiungi il tuo nome

Esempio: Richard H. Schwartz, Ph.D. Professore emerito, College di Staten Island Autore di Vegan Revolution: Saving Our World, Revitalising Judaism; Judaism
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento